sabato 15 dicembre 2018    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
     
 
    

 

Keep calm and...

 

KEEP CALM…Tra poco si inizia…KEEP CALM…Tra poco il sipario si apre…KEEP CALM

Lo spettacolo sta per cominciare e…non è facile stare calme.

Non lo è mai quando in qualche modo nella vita si deve andare in scena.

Perché in fondo è un po’ così: il palcoscenico del teatro è un po’ come il palcoscenico della vita.

E quando tocca a noi non è facile mantenere la calma.

Grande lavoro, grande fatica, impegno, rinunce, a volte momenti frustranti, prove e riprove per raggiungere il meglio, per poter dare tutto quello che possiamo, precedono il grande momento.

Come andrà?

Sarò all’altezza?

E se sbaglio?

E se proprio lì, davanti a tutti, cedo?

Posso essere piccola o grande, bravissima o mediocre, esperta o agli inizi comunque in ogni caso la domanda dentro me la porrò: sarò capace? non deluderò?

Sono questi i sentimenti, i dubbi, le domande che in questi giorni che precedono il grande momento circolano nelle teste e nei cuori delle nostre ballerine… e se si frequenta la scuola lo si sente: si sente un’aria diversa dal solito, una trepidazione tra i corridoi, emozioni visibili, palpabili.

E’ un momento unico, faticoso e magico.

La fatica è rappresentata dallo stress  e dall’ansia che la prestazione crea nella ballerina che deve entrare in scena: il cuore batte forte, la tensione aumenta, la paura provoca in ognuna una reazione fisica diversa, personale. Chi ride nervosamente, chi ha i crampi alo stomaco, chi suda come non mai, chi stritola la mano dell’amica!

Affrontare il pubblico, il giudizio dei genitori, degli insegnanti, dei compagni provoca stress e il momento creativo può trasformarsi in un’ansia fastidiosa, a volte difficile da gestire.

L’esperienza è sempre molto soggettiva ed è legata non solo alla consapevolezza delle proprie capacità fisiche, ma anche ad aspetti psichici quali:  il livello di autostima, la fiducia in se stessi, il senso di sicurezza interiore. Queste influiscono positivamente o negativamente sui nostri pensieri e sulla nostra immaginazione. Pensare che tutto andrà male, rimuginare sugli errori, credere che gli altri siano lì solo per giudicarci, non aiuta.

Il pensiero invece più sereno o positivo, ci può aiutare a porci di fronte alla prova con maggior serenità, che non significa superficialità.

Presentarsi davanti al pubblico dopo aver lavorato sodo, cercando di dare il meglio di quello che possiamo ma accettando anche l’idea di sbagliare e di non piacere a tutti aumenta la capacità di controllare l’emozione negativa.

Naturalmente quando parliamo di ballerine che ancora stanno crescendo e maturando non possiamo certo escludere da questo processo di crescita la figura del genitore e dell’insegnante.

Sostenere, incoraggiare, aiutare la giovane a mettere in luce le sue capacità e a crederci è ciò che permette il crearsi di una base sicura sulla quale poter tentare, potersi misurare.

Al contrario l’eccesso di giudizio o far sentire un’alta aspettativa può mettere in grossa difficoltà e spingere la giovane ballerina o a rinunciare o a non crederci completamente.

Un genitore attento e un’insegnante preparato stanno accanto nel momento della prova trasmettendo fiducia e stima, aiutando a mettere in luce le qualità e ad accettare i limiti.

Senza dimenticare che l’esperienza del limite o dell’errore è sempre e comunque positiva perché ci dà la giusta dimensione della realtà e ci spinge anche a tentare di migliorare, di superare.

La danza è una disciplina, ma è soprattutto un’arte: salire sul palco e danzare è un’esperienza che dà forti emozioni, che restano nell’animo per il resto della vita.

Quindi, care nostre piccole e grandi ballerine, vivete fino in fondo quelle forti emozioni che sentirete, con coraggio, energia e trepidazione.

Godete la bellezza del poter trasmettere agli altri un po’ di quello che proverete: fatelo con gioia!

Come nella vita: cercate sempre di vivere a passo di danza!

 
 
     
Associazione Sportiva Dilettantistica aretè
Presso Fondazione Bandera per l’Arte - Via Andrea Costa 29 - 21052 Busto Arsizio (VA)
Tel. 339.6910855 - www.arete-oltreladanza.it - asd.arete@libero.it